[VMexplorer] Aggiunta di un server

server aggiuntivo

Appena apriamo VMExplorer sia via web che via client, ci compare una schermata vuota o se già presente come nel nosto caso un elenco di server.

vmexplorer2

Per aggiungere un nuovo server che sia ESX o Hyper-V, ci posizioniamo sotto l’elenco dei server o comunque nella parte bianca e premiamo con il tasto desto, ci comparirà una menu e premiamo su Add Server

vmexplorer6
A questo punto mettiamo il nome che dovrà avere il server nel nostro elenco
selezioniamo il tipo di host, se ESX, se vcenter, hyper-v etc, impostiamo la password
vmexplorer7

Andiamo in Expert Settings, mettiamo la spunta su USE SSH (questa impostazione è disponibile solo se si configura un host ESX, nel caso del vCenter questi menu non compaiono, ma dopo aver aggiunto il vCenter compariranno sotto gli host che andranno configurati selezionandoli e facendo edit con il tasto destro)vmexplorer9
una volta bilitato l’SSH si autoabiliterà la spunta Try to use VMX agent, questo agent serve per velocizzare replice e backup tra ESX e per mettere in comunicazione direttamente l’ESX con lo storage se connesso come store locale.
l’agent viene installato e rimosso ogni volta.

In caso di versioni a pagamento di ESX possiamo andare ad abilitare i VD service, mettiamo la spunta e clicchiamo sul link subito sotto

vmexplorer11

si aprirà la seguente schermata con il link da cui scaricare il VDDK, una volta scaricato ed instalalto, va chiusa e riaperta la schermata per poi premere su Inizialize VD Service, se tutto andrà bene ricevere il messaggio di VDDK inizializzati come sotto riportato

vmexplorer10

chiudendo si torna alla schermata di prima dove bisognerà premere TEST connecction

vmexplorer12

verà fatto il test della connessione al’ESX  vmexplorer13

e una volta completato il test sarà possibile premere su ADD e verrà aggiunto al nostro elenco di server.
selezionandolo farà un refresh e ci farà vedere le VM in quel host, e il loro stato se accese (inb verde) o spente (in rosso)
vmexplorer14